Made in Italy

La nostra produzione, di oltre 1,5 miliardi di sacchetti l’anno, avviene interamente in Italia nel nostro stabilimento di Pederobba nel trevigiano.

Il tricolore che mettiamo con orgoglio sui nostri sacchi non è un vezzo, ma la testimonianza di un impegno concreto: contribuire alla crescita e all’occupazione del nostro Paese.

Oggi siamo uno dei maggiori produttori italiani di sacchi in polietilene e in materiale biodegradabile (quest’ultimo per la raccolta del rifiuto umido) e gestiamo una produzione annua che supera i 9 milioni di chilogrammi di materiale.

Siamo in grado di produrre grandi volumi: la capacità produttiva è garantita da impianti tecnologicamente all’avanguardia, che rappresentano un’eccellenza in termini di resa, precisione e qualità. Questo è possibile grazie a 9 linee di estrusione, alimentate dai silos esterni di materie prime, e a 23 saldatrici.

Il processo di estrusione dà origine alla trasformazione delle materie plastiche e bioplastiche da granuli a film. I granuli vengono poi fusi in un estrusore. Quest’ultimo termina con una filiera circolare al centro dalla quale si soffia dell’aria. Si ottiene così una bolla che dà origine ad una bobina.

Durante la fase di saldatura la bobina viene tagliata, riavvolta e confezionata grazie a saldatrici multipista.

Le macchine da stampa, sia in linea con l’estrusore sia ottimizzate per le saldatrici, utilizzano inchiostri rigorosamente ad acqua e biodegradabili e compostabili certificati.

Siamo un’azienda molto sensibile alle tematiche ambientali e per questo investiamo in tecnologie che permettono di riciclare più del 95% dei nostri scarti di produzione. Essi infatti vengono rigenerati e riutilizzati per la produzione di sacchi per i rifiuti.

All’interno del Laboratorio Qualità i prodotti vengono poi rigorosamente analizzati e controllati attraverso test di resistenza e tenuta dei materiali.